top of page
  • rainboweurope20

Lasciate che sia l'immagine a parlare


Attività / Titolo della lezione

Lasciate che sia l'immagine a parlare


Destinatari

Studenti della scuola secondaria di 15-18 anni. Non sono richieste conoscenze pregresse sull'argomento trattato


Durata

50 minuti


Ambiente di apprendimento

Aula/classe


Obiettivi della formazione

Gli alunni riflettono sulle proprie osservazioni e scoprono la differenza tra percezione e interpretazione. Scoprono le connessioni tra i diversi ambiti sociali. Inoltre, entrano in un dialogo aperto con i loro coetanei. Presupposti: Gli insegnanti raccolgono informazioni di base sul contesto dell'immagine. Gli studenti confermano alcuni appuntamenti: ascoltarsi a vicenda, esprimere la propria opinione, dare valore all'opinione degli altri.


Argomenti trattati

Social media, fake news


Descrizione del metodo

Apprendimento esperienziale,(2) Facebook


Strumenti / Materiali / Risorse

Immagini


Descrizione dettagliata di ogni fase dell’attività / delle sequenze delle unità

1. L'insegnante mostra un'immagine 2. Agli studenti viene detto di descrivere individualmente le emozioni che provano vedendo l'immagine. Rispondono a 3 domande su carta (Cosa sta succedendo nell'immagine? Perché pensi che questo stia accadendo nell'immagine? Se guardi in dettaglio, cosa sta succedendo di più). 3. Alcuni studenti prendono la parola e descrivono l'immagine rispondendo alle tre domande precedenti. 4. L'insegnante dice al gruppo classe qual è il contesto reale di questa immagine e lo confronta con le opinioni degli studenti. 5. Follow-up: quali sono state le interpretazioni corrette degli studenti, quali le differenze tra loro e quale la differenza tra la "realtà" presentata dall'insegnante? Cosa c'è dietro l'interpretazione degli studenti? Cosa aiuta gli altri a capire la loro interpretazione e la "realtà"?


Feedback & Valutazione

Cfr. il punto 5 del follow-up


Valutazione (ai fini del voto)

Riflessioni: "Cosa hai imparato?" Come è cambiata la tua opinione?


Diritti di proprietà intellettuale/ Origine dell’attività

/



2 visualizzazioni0 commenti

Post correlati

Comments


bottom of page