top of page
  • rainboweurope20

Lezione piano 1 CONOSCENZA E PIANO EMOZIONALE - l'ambiente virtuale


Destinatari

Studenti della scuola secondaria di 15-18 anni. Non sono richieste conoscenze pregresse sull'argomento trattato


Durata

1 Lezione 120 minuti


Ambiente di apprendimento

Al chiuso/Aula


Obiettivi della formazione

  • Conoscere le caratteristiche dell'ambiente digitale e adottare un atteggiamento critico nei confronti della qualità delle informazioni trovate.

  • Riflettere sui concetti di empatia e di emozioni.

  • Vivere positivamente nell'ambiente digitale conoscendo le regole e le leggi per tutelarsi

  • Sensibilizzare gli studenti alla "identità digitale" e all'alfabetizzazione sociale


Argomenti trattati

cyberbullismo, conoscenza, riflessione, atteggiamento critico


Descrizione del metodo

La metodologia utilizzata durante gli incontri è di tipo attivo. Niente incontri ex-cathedra, ma attività coinvolgenti per fornire agli studenti esperienze dirette e pratiche. Le attività dinamiche permetteranno ai partecipanti di sperimentare i contenuti in modo nuovo, diverso e coinvolgente. Le lezioni basate sulla condivisione di esperienze personali, emozioni e sensazioni permettono agli studenti di capire più a fondo e di concentrarsi sui concetti e sugli argomenti trattati. Gli studenti saranno stimolati a produrre contenuti.


Strumenti / Materiali / Risorse

Computer, video, materiale stampato, penne, carta.


Descrizione dettagliata di ogni fase dell’attività / delle sequenze delle unità

Parte 1: Livello cognitivo: - Somministrazione del questionario iniziale per testare le conoscenze sull'argomento (10 min) (https://docs.google.com/forms/d/1TrMmGwoh6T9ipEgwN2wAm3p4xeMwPQMydPh80jdN8F4/edit) - Somministrazione del quiz vero o falso (10 min) (https://drive.google.com/drive/u/1/folders/1NiOT2wo4LfXmSQ34voqYltTE7pVbWLUp) Livello emotivo:

  • Proiezione di due o più video a scelta (vedi video suggeriti) o lettura di articoli per stimolare le Emozioni + riflessioni e discussione finale (30 min)


  • Video mostrati e materiale utilizzato durante i laboratori di italiano con gli studenti (che possono essere adattati in base alla nazionalità degli studenti):

1_ Marco Mengoni and Paola Cortellesi (famosa cantante e attrice italiana) Monologo sul bullismo https://youtu.be/Ia2uT8n6_lI 2_Gaetano Videos 1 e 2 I due video raccontano la stessa storia da due punti di vista diversi. https://youtu.be/hUIwW2gpw6c https://youtu.be/wbJ7V6iKurE 3_Può essere utilizzato come punto di partenza un articolo su un evento grave legato al tema del Cyberbullismo, come ad esempio: La lettera del padre di Carolina Picchio Corriere della Sera – 16 settembre 2016 (https://drive.google.com/drive/u/1/folders/1NiOT2wo4LfXmSQ34voqYltTE7pVbWLUp Riflessione (20 min) Dopo aver proposto i video (o letto un articolo sul tema del bullismo), chiedete agli studenti un momento di condivisione e riflessione prendendo spunto dalle seguenti domande:

  • Quali emozioni ha provato guardando/ascoltando questa storia?

  • Come pensate si siano sentiti i protagonisti?

  • Perché, secondo voi, tante persone non intervengono di fronte a queste situazioni?

  • Come si riconosce che uno scherzo è andato troppo oltre? E, in questo caso, cosa fareste?

Empatia (20 min): Viene ora introdotta la parola EMPATIA. Agli studenti viene chiesto di formulare una propria definizione utilizzando esempi concreti e chiedendo in quali situazioni è più facile e in quali meno facile provare empatia per qualcuno. Si chiede loro di pensare a quando e perché essere empatici è utile/scomodo/importante. L'attività si conclude con un breve video sul tema: Spot sull'empatia (1min)https://youtu.be/QmnJJGQ_gDw Pausa 5 min Parte 2 (25min) Riflessione finale incentrata su tutto ciò che accade quotidianamente online con l'obiettivo di prevenire il cyberbullismo. Autenticità in rete - La fiducia e l'autenticità sono alla base di ogni buona relazione, è una regola per vivere bene in gruppo! Anche in Rete, visto che anche lì incontriamo persone. - In rete valgono le stesse regole di convivenza che nei gruppi di presenza. - Siete sempre sinceri e autentici anche in rete? O hai mai mentito? Vi siete mai mostrati diversi da quello che siete? - Cosa fate online e cosa fate offline? (Differenze tra ambiente reale e ambiente virtuale) - Essere se stessi, dire la verità, non significa condividere tutti i nostri dati personali in rete, possiamo scegliere cosa condividere e cosa no! (Profilo sociale = carta d'identità virtuale) - Mostriamo solo alcuni dettagli sui social network che abbiamo deciso di mostrare Per introdurre il tema dell'uso dei dati personali (e delle immagini) in rete, si propone il seguente video:

  • “if you share it is no longer yours” (video 1:30 min)


Fonti

Utilizzando i questionari iniziali e le risposte fornite dal gruppo, l'insegnante può percepire il livello di sensibilità e di consapevolezza dei rischi nell'uso dei social media. In base alle risposte fornite, l'insegnante enfatizzerà alcune attività più di altre nelle lezioni successive.


Valutazione (ai fini del voto)

n.a.


Diritti di proprietà intellettuale/ Origine dell’attività

Questa attività può essere copiata, distribuita, modificata e utilizzata per scopi non commerciali, specificando la fonte.

Post correlati

Comments


bottom of page